Il nettare degli dei

Artworks

Zeus, sotto la forma di un’aquila beve l’ambrosia, il nettare degli dei.

La coppa, tenuta tra le mani della figlia Ebe, allevia le fatiche e i doveri del padre regalandogli forza per l’eternità in un giardino dai prati verdeggianti che declinano verso il rosso dell’autunno.

Una morte non morte, una fine che vede una rinascita.

Il destino degli dei così affini e simili agli esseri umani e così distanti dalla caducità del tempo e dello spazio. Un’Arcadia ancora viva e pulsante, un luogo in cui fuggire e ritrovarsi.

 

“Bevi, immortale.

Il tempo scorrerà ma non nelle tue vene

E tu vivrai perdurando nei secoli a venire

fino a quando  il tuo ricordo avrà memoria”

DiCaRi

 

 

Share This: