Terra Madre – Torino

Travel diaries

Che poi

Non è solo un fermarsi a disegnare

C’è di più

In questa occasione l’associazione CuneoVualà ha chiesto ad alcuni illustratori di andare per Terra Madre come reporters di viaggio

Un viaggio dentro al viaggio

Una storia dentro altre mille storie

E io mi sono lasciata incantare dallo stand dell’Indonesia

Sarà che ci voglio andare

E poi disegnare ti mette a contatto con l’anima della gente

Alcuni si chiedono cosa ci sia di tanto straordinario da raccontare di loro stessi

Ognuno intravede solo le proprie piccole situazioni

Coincidenze

Io voglio narrare i vostri tratti

Perché mi raccontate di un mondo lontano che vorrei vedere

Ci sono migliaia di perché

Siete sangue, acqua, aria, fuoco

Voglio ascoltare la vostra storia

Perchè voi?

Forse perché sono proprio io

Scoprendovi scoprirò anche un’altra parte di me stessa

 

É stato Ade ad aprirmi gli occhi

A volte fissava un punto pontano scavalcando le decine di persone che volevano fotografarlo

Si girava e mi sorrideva come se esistessi solo io al mondo

Io credo che un paese si ami a partire da un sorriso che può travolgerti come le onde del mare quando tu pensi di essere ancora all’asciutto

Dimmi, Ade, raccontami la tua storia

In quei giorni ho avuto il privilegio di incontrare un musicista di Timor Est

Anche lui aveva qualcosa da raccontarmi

Vorrei incontrarlo ancora

L’Asia mi chiama

Attende solo che io sia pronta

DCR

Share This: